Insoliti rimedi della nonna per un sonno davvero ristoratore

Pubblicato su
di Emma Moretti

Chi non sogna una buona notte di sonno dopo una giornata intensa? Purtroppo lo stress e le preoccupazioni quotidiane possono incidere sulla qualità del nostro riposo notturno. Ecco perché è interessante da guardare consigli delle nostre nonnespesso insolito ma efficace, per dormire meglio.

Bevi una tisana prima di andare a letto

Se le nostre nonne avevano l’abitudine di bere la tisana prima di infilarsi sotto le lenzuola, non era solo per avidità. Alcune piante, infatti, hanno la capacità di favorire il rilassamento e quindi di facilitare l’addormentamento. Tra questi ultimi possiamo citare camomilla, verbena o anche valeriana. Basta semplicemente mettere in infusione qualche foglia in acqua calda e godersi questo infuso prima di andare a letto per sentirne gli effetti benefici.

Leggi anche :  Che cosa è questo miracoloso smacchiatore di cui tutti parlano su Tiktok?

Rilassatevi con una borsa dell’acqua calda

Anche i nostri anziani conoscevano le proprietà calmanti del calore sul nostro sistema nervoso. Quindi, hanno utilizzato delle borse dell’acqua calda che hanno fatto scivolare ai piedi del letto per preriscaldarlo e sentirsi più rilassati. Al giorno d’oggi esistono moderne borse dell’acqua calda che mantengono il calore per diverse ore e permettono di avvolgere piacevolmente i piedi favorire il sonno.

Respira meglio con una cipolla tagliata

Uno dei rimedi della nonna più sorprendenti per dormire meglio è tagliare una cipolla a metà e appoggiarla sul comodino. L’odore sprigionato da questo ortaggio avrebbe infatti delle proprietà decongestionante, permettendo così una migliore respirazione durante la notte. Ciò è particolarmente utile in caso di raffreddore o allergie stagionali, che possono rendere difficile la respirazione e disturbare il sonno.

Svolgi un’attività rilassante prima di andare a letto

Era normale che le nostre nonne si prendessero un momento di relax prima di andare a letto, come leggere qualche pagina di un libro, scrivere sul diario o anche lavorare a maglia. Queste attività hanno in comune questo calmare la mente e per aiutarti a concentrarti nuovamente su te stesso allontanando le preoccupazioni della vita quotidiana. Può essere quindi saggio adottare questa pratica e concedersi una piccola pausa di benessere ogni sera prima di andare a dormire.

Leggi anche :  Questo esercizio giapponese potrebbe aiutarti a perdere 5 chili in un solo mese

Visualizzare un luogo rilassante

Nello stesso spirito è opportuno dedicare un momento al relax mentale, immaginando un luogo piacevole in cui sentirsi perfettamente a proprio agio. Che si tratti di una spiaggia assolata, di un bosco verdeggiante o di uno chalet di montagna, questa tecnica di visualizzazione te lo permette liberarti dallo stress e calmare le nostre menti.

Prendi una cura al miele

Il miele era già molto apprezzato dalle nostre nonne per i suoi numerosi benefici per la salute, in particolare per il sollievo dal mal di gola. Ma sapevi che può anche aiutare a migliorare la qualità del nostro sonno? Il miele, infatti, è ricco di glucosio e fruttosio, due zuccheri naturali che aiutano a regolare i livelli di zucchero nel sangue ed evitare così i risvegli notturni dovuti alla fame persistente. Prendi e basta un cucchiaio di miele nella tisana oppure spalmato sul pane tostato prima di coricarsi per beneficiare delle sue proprietà lenitive.

Leggi anche :  Questi semi germogliati sono eccezionali per eliminare il grasso addominale

Trovare la posizione giusta per dormire

Infine, non bisogna trascurare l’importanza di una posizione adeguata per un buon sonno. I nostri anziani usavano spesso cuscini spessi per sollevare la testa ed evitare dolori al collo. Oggi lo sappiamo dormi dalla tua parte è la postura migliore per limitare i problemi respiratori e favorire un sonno profondo e ristoratore.

L’importanza della biancheria da letto

Anche la qualità dei nostri materassi e cuscini gioca un ruolo importante nel nostro comfort notturno. È quindi essenziale prendersi il tempo necessario per scegliere con attenzione la biancheria da letto e rinnovarla regolarmente per un sonno ottimale.

Applicando questi rimedi della nonna, a volte insoliti, avrai tutte le chiavi in ​​mano per promuovere a sonno ristoratore e affronta ogni nuovo giorno con vitalità!

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Moretti
Emma è un'autrice affascinata dall'attualità in tutte le sue forme, con un interesse particolare per l'esoterismo e la psicologia. I suoi scritti esplorano come gli eventi mondiali si intrecciano con i misteri della mente umana. Dotata di un talento per decifrare le sfumature sottili dell'attualità e collegarle a concetti psicologici ed esoterici, Emma offre ai suoi lettori prospettive uniche e approfondite. Si distingue per la sua capacità di rendere l'attualità e i temi complessi accessibili e avvincenti, condividendo con entusiasmo le sue scoperte e analisi per illuminare un vasto pubblico.
Pagina principale » Notizie » Insoliti rimedi della nonna per un sonno davvero ristoratore