I 6 frutti e verdure da gustare senza sbucciarli: uno scrigno di nutrienti a portata di mano

Pubblicato su
di Emma Moretti

In una società in cui la ricerca di un’alimentazione sana è sempre più importante, è fondamentale conoscere gli alimenti che consumiamo. Questa ricerca della dieta ideale prevede l’utilizzo di tutti i nutrienti offerti dalla nostra preziosa frutta e verdura. Pertanto, ogni parte di questi alimenti, compresa la loro buccia, può essere utilizzata per sfruttare al meglio i loro benefici per la nostra salute. Ecco i 6 frutti e verdure la cui buccia è ricca di sostanze nutritive!

Mela: il melo nascondeva bene il suo gioco

Con la sua polpa croccante e succosa, sentiamo spesso dire che mangiare una mela al giorno toglie il medico di torno. Ma sapevate che la buccia del frutto contiene una moltitudine di sostanze nutritive? Antiossidanti, vitamine e fibre sono presenti in questa parte spesso considerata come rifiuto. Quindi, per divertirvi e fare scorta di energia, non buttate via la buccia delle vostre mele quando preparate le vostre crostate o composte.

Leggi anche :  I consigli efficaci della nonna per tenere lontane le formiche da casa

Mangiare la pelle, perché?

  • Ricco di antiossidantiaiuta a proteggere il tuo corpo dagli effetti dannosi dei radicali liberi.
  • Contiene vitaminecome la vitamina C ed E, essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo.
  • Lei è anche fonte di fibra che contribuiscono ad una buona digestione e favoriscono il senso di sazietà.

Patate: un tubero ricco di risorse

Presente in molti pasti quotidiani, la patata viene spesso trascurata per quanto riguarda la buccia. Tuttavia, è ricco di sostanze nutritive, come quantità significative di minerali. Per fare questo, non esitate a consumarlo con la buccia preparandolo al forno o sotto forma di purea.

I benefici nascosti dietro questa pelle ruvida…

  • Ricco di potassioaiuta a regolare la pressione sanguigna.
  • Contiene vari mineraliin particolare ferro e rame, necessari per il metabolismo energetico.
  • Fornisce anche la buccia della patata fibra alimentareutile per la salute intestinale.
Leggi anche :  Basta un drink per eliminare (per sempre) le zanzare!

Kiwi: non c’è bisogno di perdere la pelliccia!

Spesso presente nelle nostre macedonie, la particolarità del kiwi deriva principalmente dalla sua buccia leggermente pelosa. Sarebbe però un peccato eliminare questa parte ricca di nutrienti. Oltre ad essere pratico da mangiare e croccante allo stesso tempo, apporta la quasi totalità dei nutrienti presenti nel frutto stesso.

Scopri i benefici nascosti di questo piccolo ciuffo:

  • Rappresenta un vero fonte di vitamina Cun antiossidante essenziale per l’organismo.
  • Incorporare la pelle nella nostra dieta aiuta anche ad aumentarne il consumo fibra.
  • Inoltre, il suo consumo incluso nel kiwi aumenta il consumo enzimi digestivi aiutando la digestione.

Cetriolo: la nota fresca che nasconde bene il suo ruolo

Rinfrescante, il cetriolo viene spesso tagliato a fette per decorare le nostre insalate. Molte persone però non sanno che la loro pelle partecipa attivamente ai benefici che apporta al nostro organismo. Quindi non lasciarti ingannare dalle sue curve e non esitare a mangiarlo con la pelle!

Leggi anche :  Basta un drink per eliminare (per sempre) le zanzare!

E se diminuissimo questi profitti?

  • La pelle del cetriolo è a ottima fonte di antiossidantiin particolare nei polifenoli.
  • Vitamina K e magnesio sono presenti in questa parte trascurata del vegetale.
  • Infine, per sfruttare al massimo tutti i suoi benefici nutrizionali, si consiglia di consumarlo insieme a una sostanza grassa, come un filo d’olio d’oliva.

Zucchine: non rincorre i nutrienti, ci sono già!

Come il cugino cetriolo, la zucchina è una di quelle verdure a cui troppo spesso viene lasciata la buccia. Per sfruttare al massimo i suoi molteplici benefici nutrizionali, invece, ti basterà pulirlo e iniziare a cucinare le tue ricette preferite, lasciandolo così com’è.

Ecco alcuni buoni motivi per smettere di sbucciare questa stella dell’orto:

  • La pelle contiene antiossidantitra gli altri, che contribuiscono all’equilibrio del nostro corpo.
  • È anche ricco di minerali, in particolare calcio e magnesiocontribuendo alla buona salute delle ossa.
  • Infine, la sua buccia verde offre una delizia colorata che dona un certo fascino visivo ai nostri piatti.

Carota: dietro il suo colore brillante si nasconde una serie di qualità inaspettate

Protagonista delle nostre cucine, la carota è conosciuta tanto per il suo sapore delicato e dolce quanto per le sue molteplici proprietà benefiche per l’organismo. Spesso però la tendenza è quella di sbucciarlo per consumare solo la polpa dell’arancia. Tieni quindi presente che sbucciando la carota perdi molti dei suoi nutrienti!

Uno sguardo a questa pelle colorata che illumina i nostri piatti:

  • La sua ricchezza vitaminein particolare la vitamina A, è essenziale per mantenere una buona vista.
  • Contribuisce anche la fibra presente nella sua buccia buona digestione e mantenere un livello equilibrato di zucchero nel sangue.
  • Preferire carote leggermente ruvide o con qualche imperfezione, più spesso provenienti da agricoltura biologica.
Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Moretti
Emma è un'autrice affascinata dall'attualità in tutte le sue forme, con un interesse particolare per l'esoterismo e la psicologia. I suoi scritti esplorano come gli eventi mondiali si intrecciano con i misteri della mente umana. Dotata di un talento per decifrare le sfumature sottili dell'attualità e collegarle a concetti psicologici ed esoterici, Emma offre ai suoi lettori prospettive uniche e approfondite. Si distingue per la sua capacità di rendere l'attualità e i temi complessi accessibili e avvincenti, condividendo con entusiasmo le sue scoperte e analisi per illuminare un vasto pubblico.
Pagina principale » Notizie » I 6 frutti e verdure da gustare senza sbucciarli: uno scrigno di nutrienti a portata di mano