Dormi meglio: 7 soluzioni naturali e ultra efficaci per smettere di russare

Pubblicato su
di Emma Moretti

Il russamento è un problema comune che può influire sulla qualità del sonno. Questo fenomeno notturno deriva dalla vibrazione dei tessuti molli della gola dovuta all’aria inspirata ed espirata durante il sonno. Se stai cercando una soluzione naturale ed efficace per smettere di russare, ecco 7 metodi che potrebbero cambiare la tua vita quotidiana.

1. Adotta la posizione corretta per dormire

Una delle principali cause del russamento è la cattiva postura durante il sonno. Infatti, dormire sulla schiena porta spesso al rilassamento dei muscoli della lingua e della gola, che ha l’effetto di ostruire le vie respiratorie e di generare il suono sgradevole del russamento. Per rimediare a questo, è consigliabile optare per posizione laterale.

Leggi anche :  Ecco lo sport più efficace per perdere peso dopo i 60 anni, secondo un nutrizionista

Tecnica della pallina da tennis

Per incoraggiare le persone ad adottare questa nuova postura notturna, una tecnica consiste nel cucire una tasca sul retro del pigiama, all’altezza delle scapole, e infilarvi una pallina da tennis. Quindi, ogni volta che proverai a girarti sulla schiena, il disagio che proverai ti spingerà istintivamente a tornare su un fianco. Questo consiglio ha il vantaggio di essere semplice, economico e del tutto naturale.

2. Ridurre le cause delle allergie

Le allergie possono bloccare e gonfiare le vie aeree, provocando il russamento. È quindi fondamentale ridurre la presenza di allergeni nel tuo ambientein particolare mediante il lavaggio regolare di lenzuola, piumoni e cuscini, l’aspirazione frequente dei pavimenti e l’areazione quotidiana della stanza.

Usa gli oli essenziali

Alcuni oli essenziali hanno proprietà antiallergiche e aiutano a decongestionare le vie nasali, come l’olio essenziale di eucalipto o di lavanda. Diffondere alcune gocce di questi oli nella tua camera da letto prima di andare a letto può migliorare notevolmente la tua respirazione durante il sonno.

Leggi anche :  9 errori da evitare per avere unghie sane

3. Mantenere un peso equilibrato

Il peso in eccesso, soprattutto intorno al collo, può comprimere le vie aeree e aumentare il rischio di russare. È quindi importante mantenere un peso sano per ridurre il russare. Un’attività fisica regolare e una dieta equilibrata sono i tuoi alleati per raggiungere questo obiettivo.

4. Evitare l’abuso di alcol e tabacco

Il consumo di alcol prima di coricarsi provoca il rilassamento dei muscoli della gola e la sonnolenza, due fattori che aumentano il rischio di russare. Inoltre, il fumo provoca irritazione e gonfiore delle vie respiratorie, rendendo più difficile la respirazione durante il sonno. Si consiglia pertanto di limitare l’alcol e smettere completamente di fumare per migliorare la qualità del tuo sonno.

5. Idratare sufficientemente

Una buona idratazione dell’organismo aiuta ad evitare la secchezza e l’ispessimento delle secrezioni nasali e orali, fonti di ostruzione delle vie respiratorie. Ricordatevi quindi di bere abbastanza acqua durante la giornata e, se necessario, optate per un umidificatore.

6. Privilegiare l’utilizzo di un cuscino ergonomico

Scegliere il cuscino giusto può fare la differenza nella prevenzione del russamento. Alcuni modelli, infatti, permettono il corretto allineamento della testa e della colonna vertebrale, evitando così il blocco delle vie aeree. Non esitate a provare diversi tipi di cuscini per trovare quello più adatto a voi.

Leggi anche :  9 errori da evitare per avere unghie sane

Regola l’altezza del cuscino

Un altro punto importante è scegliere l’altezza adeguata del cuscino: troppo alto o troppo basso, può comprimere le vie respiratorie e provocare il russamento. Una buona linea guida è garantire questo la tua testa rimane allineata con la colonna vertebrale.

7. Usa un impiastro di argilla

Per favorire la respirazione e decongestionare le vie nasali si può optare per a impiastro di argilla applicato sul torace. Grazie alle sue proprietà assorbenti e antinfiammatorie, l’argilla aiuta ad eliminare le tossine e a ridurre il russamento.

  • Preparare una pasta impastando l’argilla verde superfina con acqua fino ad ottenere una consistenza omogenea e densa.
  • Applicare questa pasta in uno strato spesso (circa 1 cm) su un panno sottile o direttamente sulla pelle del petto, quindi coprire con un altro panno per mantenere in posizione l’impiastro.
  • Lasciare agire tutta la notte, quindi rimuovere e lavare sotto la doccia al risveglio.

Esistono diverse soluzioni naturali per evitare di russare e migliorare così la qualità del sonno. Adottare migliori abitudini di vita, utilizzare tecniche semplici e conoscere il proprio corpo può aiutare a fermare questi fastidi di cui soffrono sia chi dorme che i suoi partner.

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Moretti
Emma è un'autrice affascinata dall'attualità in tutte le sue forme, con un interesse particolare per l'esoterismo e la psicologia. I suoi scritti esplorano come gli eventi mondiali si intrecciano con i misteri della mente umana. Dotata di un talento per decifrare le sfumature sottili dell'attualità e collegarle a concetti psicologici ed esoterici, Emma offre ai suoi lettori prospettive uniche e approfondite. Si distingue per la sua capacità di rendere l'attualità e i temi complessi accessibili e avvincenti, condividendo con entusiasmo le sue scoperte e analisi per illuminare un vasto pubblico.
Pagina principale » Notizie » Dormi meglio: 7 soluzioni naturali e ultra efficaci per smettere di russare