7 oggetti di uso quotidiano molto più sporchi del WC, eppure raramente lavati…

Pubblicato su
di Emma Moretti

Tutti tendiamo a pensare che il bagno sia il posto più sporco della nostra casa. Tuttavia, ci sono altri oggetti di uso quotidiano che ospitano molti più batteri dei WC, eppure non li puliamo così spesso come dovremmo. Ecco 7 elementi a cui dovresti prestare maggiore attenzione quando si tratta di pulizia.

1. La spugna da cucina

È un fatto poco noto, ma la spugna da cucina è uno degli oggetti più contaminati della tua casa. Rimane infatti costantemente umido e raccoglie ogni tipo di residuo alimentare, creando un ambiente ideale per la proliferazione dei batteri. Per prevenire la diffusione di germi, ricordati di disinfettare regolarmente la spugna scaldandola per un minuto nel microonde o facendola bollire in acqua calda. Inoltre, cambialo ogni settimana per limitare i rischi.

Leggi anche :  Modi efficaci per eliminare definitivamente le occhiaie

2. Maniglie delle porte

Le maniglie delle porte vengono toccate dalle nostre mani più volte al giorno, ma raramente vengono pulite. Virus e batteri presenti sulle nostre mani possono facilmente diffondersi in tutta la casa. Si consiglia quindi di disinfettare regolarmente le maniglie delle porte con un prodotto adatto o una salvietta disinfettante, soprattutto durante i periodi di epidemie.

7 oggetti di uso quotidiano molto più sporchi del WC, eppure raramente lavati...
7 oggetti di uso quotidiano molto più sporchi del WC, eppure raramente lavati…

3. Il telecomando

Il telecomando è un oggetto che passa di mano in mano e spesso viene toccato senza pensarci. Ospita quindi un gran numero di batteri e germi che non dovrebbero essere trascurati. Per pulirlo efficacemente, utilizzare un panno leggermente inumidito con acqua saponata o alcool, evitando che il liquido penetri nei pulsanti. Puoi anche utilizzare salviette disinfettanti appositamente progettate per gli articoli elettronici.

4. Tastiere e mouse del computer

Anche le tastiere e i mouse dei computer sono terreno fertile per i batteri che usiamo ogni giorno. Inoltre, vengono spesso posizionati sulle nostre scrivanie dove si accumulano tutti i tipi di sporco. Per mantenere pulito il tuo spazio di lavoro, ricorda di pulire regolarmente tastiere e mouse con un panno morbido, acqua e sapone o un prodotto adatto alle superfici elettriche. Inoltre, non esitare a spolverare regolarmente la scrivania utilizzando un panno in microfibra.

Leggi anche :  8 consigli per affrontare gli esami scolastici con serenità e benessere

5. Taglieri

I taglieri sono accessori essenziali nella nostra cucina, ma rappresentano numerosi pericoli se non adeguatamente puliti. Possono infatti contenere batteri pericolosi, soprattutto quando vengono utilizzati per tagliare la carne cruda. Per evitare il rischio di infezioni, pulisci accuratamente i taglieri con acqua calda e sapone dopo ogni utilizzoe ricordatevi di utilizzare taglieri diversi per verdure e carni.

6. Telefoni cellulari

Tutti noi abbiamo tra le mani il cellulare molto frequentemente, ed è un oggetto che passa anche da una superficie all’altra senza mai essere veramente pulito. Tuttavia, ospita molti microbi e batteri perché le nostre mani sono in costante contatto con esso. Disinfetta regolarmente il tuo telefono utilizzando una salvietta disinfettante morbida o un panno in microfibra imbevuto di alcol, ma fai attenzione a non bagnarlo eccessivamente per preservarne il corretto funzionamento.

Leggi anche :  Caffè ai cereali, l'alternativa dimagrante alla caffeina per una pancia piatta

7. Pennelli per il trucco

I pennelli per il trucco sono oggetti che usiamo ogni giorno sulla nostra pelle e quindi possono diffondere batteri se non vengono curati adeguatamente. Ricordatevi di pulirli almeno una volta alla settimana utilizzando un prodotto specifico oppure una soluzione di acqua tiepida e shampoo delicato. Quindi sciacquarli sotto l’acqua fino a quando non ci saranno più residui di trucco e asciugarli in piano per mantenere la loro forma originale.

Per concludere, fate attenzione a questi oggetti di uso quotidiano che spesso dimentichiamo possano essere dei veri e propri focolai di batteri. Intraprendete le azioni necessarie per garantire la pulizia del vostro ambiente e prevenire la diffusione di germi.

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Moretti
Emma è un'autrice affascinata dall'attualità in tutte le sue forme, con un interesse particolare per l'esoterismo e la psicologia. I suoi scritti esplorano come gli eventi mondiali si intrecciano con i misteri della mente umana. Dotata di un talento per decifrare le sfumature sottili dell'attualità e collegarle a concetti psicologici ed esoterici, Emma offre ai suoi lettori prospettive uniche e approfondite. Si distingue per la sua capacità di rendere l'attualità e i temi complessi accessibili e avvincenti, condividendo con entusiasmo le sue scoperte e analisi per illuminare un vasto pubblico.
Pagina principale » Notizie » 7 oggetti di uso quotidiano molto più sporchi del WC, eppure raramente lavati…