4 consigli pratici per attirare le cince nel tuo giardino

Pubblicato su
di Emma Moretti

Le cince sono piccoli uccelli canori colorati che possono portare molta vita nel tuo giardino. Oltre ad essere piacevoli da osservare, sono molto utili nel combattere parassiti come afidi o bruchi. Per attrarre questi alleati dei giardinieri, ecco 4 consigli pratici:

1. Predisporre alimentatori adeguati

Per attirare le cinciallegre nel tuo giardino, installare alimentatori dove possono nutrirsi in tutta sicurezza. Diversi tipi di alimentatori sono adatti per le cinciallegre:

  • Alimentatori a vassoio: Permettono agli uccelli di atterrare facilmente pur avendo accesso al cibo.
  • Alimentatori tubolari: Le cince adorano questo tipo di mangiatoia perché possono appollaiarsi sui piccoli bordi per beccare.
  • Alimentatori di palline di grasso: Il grasso vegetale è molto apprezzato dalle cinciallegre, soprattutto in inverno quando le risorse scarseggiano.
Leggi anche :  Addio zanzare: questo ingrediente naturale da mettere nel tuo cestino della frutta per allontanare gli insetti nocivi quest'estate

In ogni caso, scegliete i modelli dotati di sistema di sospensione in modo che siano fuori dalla portata dei predatori (gatti, scoiattoli, ecc.) e assicuratevi di riempirli regolarmente con alimenti adatti come semi di girasole, arachidi non salate o grassi vegetali.

Quando e come nutrire le cince?

È consigliabile iniziare a offrire cibo agli uccelli da giardino in autunno e proseguire poi per tutto l’inverno. Assicurati di pulire regolarmente gli alimentatori per prevenire le malattie.

2. Offri loro siti di nidificazione

Per incoraggiare le cinciallegre a venire a stabilirsi nel tuo giardino, installare cassette nido su alberi decidui o nelle siepi. Ecco alcuni consigli per scegliere e posizionare le cassette nido:

  • Dimensione e forma: Le cinciallegre sono piccole e apprezzano le cassette nido con un foro per il volo di circa 28 mm di diametro. Preferisci un modello in legno non trattato e con il tetto spiovente per facilitare il drenaggio dell’acqua.
  • Orientamento: Posizionare il nido ad un’altezza compresa tra 2 e 4 metri e orientare l’ingresso verso Sud-Est, in modo che i piccoli abbiano abbastanza calore per svilupparsi.
  • Distanza: Le cince sono territoriali, quindi è meglio non installare più cassette nido troppo vicine tra loro (minimo 10 metri).
Leggi anche :  Attenzione, mangiare la buccia di questo frutto può avere conseguenze sulla salute

Non dimenticare di pulire ogni anno le cassette nido alla fine dell’inverno, per favorire l’insediamento dei nuovi occupanti.

3. Creare punti acqua

Le cince, come tutti gli uccelli, hanno bisogno di acqua per dissetarsi e lavarsi. Fornire loro riserve d’acqua sotto forma di fontanelle, vasche o semplici coppe basse:

  • Acqua pulita: Cambiare l’acqua regolarmente, soprattutto durante i periodi di caldo elevato, per mantenerla fresca e pulita.
  • Ambiente sicuro: Scegli modelli con bordi dove gli uccelli possano riposarsi in sicurezza, lontano da potenziali predatori.
  • Mantenere l’acqua in movimento: Se possibile, scegli dispositivi che mantengano un leggero movimento dell’acqua, per evitare la proliferazione di alghe e attirare più cinciallegre con il rumore.

Il problema dell’acqua in inverno

In inverno fate attenzione che l’acqua non geli: potete ad esempio installare un cavo scaldante per il laghetto oppure utilizzare un contenitore coibentato.

Leggi anche :  Questo errore che tutti commettono con il succo d'arancia aumenta il contenuto calorico della bevanda!

4. Moltiplicare le piantagioni

Le cince amano gli insetti, la loro principale fonte di cibo. Per attirarli nel tuo giardino, creare un ambiente favorevole :

  • Siepi varie: Privilegiare la piantumazione di siepi costituite da specie locali (biancospino, nocciolo, corniolo, ecc.) che forniscano riparo e riparo agli uccelli e alle loro prede.
  • Fiori di miele: I fiori ricchi di nettare attirano gli insetti foraggieri, molto apprezzati dalle cinciallegre (lavanda, salvia, girasole, ecc.).
  • Alberi da frutta : Gli alberi da frutto sono luoghi di riposo e di cibo apprezzati dalle cince che si cibano dei loro frutti e degli insetti che ospitano.

Seguendo questi consigli pratici, migliorerai notevolmente le tue possibilità di attirare le cinciallegre nel tuo giardino. Questi adorabili uccellini delizieranno grandi e piccini e ti aiuteranno a combattere alcuni parassiti. Allora non esitare più: crea oggi stesso uno spazio accogliente per le nostre amiche cince!

Foto dell'autore
Informazioni sull'autore, Emma Moretti
Emma è un'autrice affascinata dall'attualità in tutte le sue forme, con un interesse particolare per l'esoterismo e la psicologia. I suoi scritti esplorano come gli eventi mondiali si intrecciano con i misteri della mente umana. Dotata di un talento per decifrare le sfumature sottili dell'attualità e collegarle a concetti psicologici ed esoterici, Emma offre ai suoi lettori prospettive uniche e approfondite. Si distingue per la sua capacità di rendere l'attualità e i temi complessi accessibili e avvincenti, condividendo con entusiasmo le sue scoperte e analisi per illuminare un vasto pubblico.
Pagina principale » Notizie » 4 consigli pratici per attirare le cince nel tuo giardino