Home

La struttura

Dove siamo

Il residence

Il campeggio

I servizi

I prezzi

Da vedere

Contatti

 
  Offerte speciali
  Convenzioni e Last Minute
  Manifestazioni
  Download listini
  Regolamento
  Bronzi di Riace
  MUSABA
 


 

Nel destro lato è Scilla; nel sinistro
è l'ingorda Cariddi. Una vorago
d'un gran baratro è questa, che tre volte
i vasti flutti rigirando assorbe,
e tre volte a vicenda li ributta
con immenso bollor fino a le stelle.
Scilla dentro a le sue buie caverne
stassene insidïando; e con le bocche
de' suoi mostri voraci, che distese
tien mai sempre ed aperte, i naviganti
entro al suo speco a sé tragge e trangugia.
Dal mezzo in su la faccia, il collo e 'l petto
ha di donna e di vergine; il restante,
d'una pistrice immane, che simíli
a' delfini ha le code, ai lupi il ventre.
(Eneide, Libro III).


Anche VIRGILIO parla di Scilla e Cariddi nel suo poema Eneide, allorquando Enea, approdato nell'Epiro, aveva incontrato Andromaca, già moglie di Ettore, dal cui marito Eleno, dotato del dono della profezia, ha conferma di doversi recare in Italia e di far tappa a Cuma dalla famosa Sibilla.
 


Il villaggio MARIS è segnalato da:

 
 

 
  FOTO GALLERY clicca sulle foto per ingrandirle    
 
 
   
 
   
 
   
 
 
 
 
   
 

 

 
 
    < Pagina precedente  Clicca sulle foto per ingrandirle    

 

 
 
 

 Home

 La struttura

 Dove siamo

 Il residence

 Il campeggio

 I servizi

 I prezzi

 Da vedere

 Contatti

 

MARIS - Contrada Mortelletto s.n.c. - 89844 Nicotera Marina (VV) - tel. 0963 887834 - 347 2202387 - P.IVA 02635490796 - Privacy